Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

     Nonostante la sua collocazione alla periferia sud della città di Palermo, il Liceo scientifico statale “Ernesto Basile” dispone di una ricca quantità di risorse che, se opportunamente adoperate, possono contribuire in modo significativo a migliorare la qualità della formazione dei giovani che lo frequentano.

     La Biblioteca della scuola, prima presa in poca considerazione dagli utenti, si è andata trasformando, specie a partire dall’anno scolastico in corso, in una meta sempre più ricercata da molti giovani del Liceo particolarmente interessati,o ad avviare i propri percorsi di libera lettura al di là degli studi curriculari, o ad approfondire questi ultimi attraverso l’uso di testi specifici, spesso suggeriti da insegnanti attenti a curare in modo più ricco, oltre che puntuale e rigoroso, la proposta delle loro discipline di competenza.

     Nel complesso, la Biblioteca è stata in grado di rispondere alle diverse esigenze dei ragazzi, per il fatto che dispone di un corredo bibliografico piuttosto nutrito. Si contano, infatti, in essa 5550 volumi inventariati, oltre ad un migliaio di riviste e di manuali scolastici; i primi possono essere regolarmente concessi in prestito o in consultazione, i secondi in comodato d’uso.

     In particolare, essa dispone di un ricco patrimonio di testi e di riviste di critica letteraria, tra i quali si distingue una collana di monografie su autori italiani e stranieri. Tali monografie rendono possibile una conoscenza a un tempo completa e sintetica di un singolo autore, e preservano lo studente che voglia fruirne dal rischio di acquisirne una comprensione parziale e lacunosa.

     Non può non destare l’attenzione del visitatore il corredo piuttosto nutrito di classici di letteratura italiana e straniera, che, più di ogni altro strumento, costituisce un notevole incentivo alla lettura. Tale corredo, nell’anno scolastico in corso, è stato arricchito da una donazione offerta alla scuola dalla Casa Editrice Mondadori e dalla Rivista “Panorama”, a seguito di un concorso a cui un’allieva che vi ha partecipato è risultata vincitrice.

      Si dispone, inoltre, di una certa quantità di classici in lingua inglese e francese, la cui fruizione può consolidare la conoscenza e l’uso della lingua straniera studiata.

     Lo studio dell’Italiano può essere sostenuto dalla consultazione delle opere di Letteratura Italiana disponibili, quali quella dell’edizione Marzorati e la nota raccolta delle Novelle italiane della Garzanti. Secondo la più avanzata didattica vigente, tale studio può essere aperto ad ulteriori prospettive interdisciplinari grazie alla fruizione di opere di storia del teatro e di storia del cinema, presenti anch’esse in biblioteca.

     Non meno ricco si mostra il corredo bibliografico per quanto riguarda la Storia. Sono presenti, infatti, diverse opere di storia del novecento, oltre a numerose monografie, che partono dall’antica storia della Roma repubblicana e arrivano ai nostri giorni. Di particolare interesse, oltre che utili per opportuni approfondimenti, sono anche la Storia d’Italia  dell’edizione Einaudi, la Storia d’Italia del Candeloro e la Guida all’Italia contemporanea dell’edizione Garzanti. La Biblioteca dispone anche della pregiatissima Storia delle donne di Duby, che rende possibile, attraverso l’uso del metodo storico- critico, la comprensione di uno dei problemi cruciali delle società contemporanee in Oriente e in Occidente.

     L’approfondimento degli studi filosofici è reso possibile, oltre che dalla presenza in biblioteca di un buon numero di classici, anche dalla disponibilità di pregiate opere di Storia della Filosofia, quali la Storia del pensiero filosofico e scientifico di L.Geymonat, la Storia della filosofia antica di G.Reale;sono presenti, inoltre, le Questioni di storiografia filosofica, ed. La Scuola, la Paideia di Werner Jager, le Vite dei filosofi di Diogene Laerzio e La filosofia dei Greci nel suo sviluppo storico di Zeller- Mondolfo, punto di riferimento imprescindibile, quest’ultimo, per l’evoluzione degli studi filosofici successivi.

     La Storia dell’arte è presente attraverso intere opere e pregevoli e numerosi cataloghi che raccolgono quadri d’autore.

     Il sapere scientifico è presente attraverso enciclopedie di Storia della Scienza e, al fine di garantirne il necessario e continuo aggiornamento delle conoscenze scientifiche, attraverso i più noti testi delle singole discipline attualmente adottati nelle facoltà universitarie.

     Contribuiscono a dare valore alla biblioteca un buon corredo di volumi di antropologia filosofica e teologica, utili a guidare una riflessione attenta e consapevole sui problemi vitali dell’uomo, diversi volumi sulla storia e sulla civiltà della Sicilia in genere e di Palermo, in particolare, numerosi volumi che analizzano il fenomeno mafioso dalle origini alle fasi più mature della sua espressione.

     La Biblioteca si distingue, inoltre, perché dispone di grandi opere sulle civiltà extraeuropee, in un momento in cui l’attenzione ad esse si sta accentuando in occidente, ma ciò che, più che qualsiasi altra risorsa le conferisce valore sono le grandi Enciclopedie: la Treccani, il Novecento della Treccani, l’Enciclopedia Europea e l’Enciclopedia di Cambridge. La loro presenza garantisce a chiunque le voglia utilizzare, la possibilità di uno studio rigoroso e approfondito su molte tematiche.

     Nella sala attigua si trova, inoltre, una videoteca piuttosto fornita; essa contiene, infatti, numerosi film d’autore, diverse raccolte di opere teatrali e letterarie e diverse enciclopedie scientifiche. Quasi tutte le opere sono in videocassette UHS; esse, comunque, per chi lo volesse, sono utilizzabili per il fatto che, nientemeno, a scuola è presente un videoregistratore ancora funzionante!

 

                                                        Prof.ssa Anna Maria Vultaggio

    

    

 

                                      

Allegati:
Scarica questo file (Biblioteca 2016.xlsx)Consulta la lista dei libri della biblioteca[Lista Libri Biblioteca]352 kB
Vai all'inizio della pagina