Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 IL NOSTRO LICEO PARTECIPA ALLA XIV EDIZIONE DEL CONCORSO EUROPEO "SCRIVERE IL MEDIOEVO".

UNA NOTA INTRODUTTIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO, PROF. ANGELO DI VITA.

 

*****

"Saperi & Sapori - Arte ed Urbanistica a Palermo. Indagini e relazioni fra mercati storici ed insediamenti monastici degli Ordini Mendicanti medievali." Progetto didattico di Alternanza Scuola Lavoro, condotto con Salvare Palermo Fondazione Onlus– A.S. 2017/18

Si presenta lo studio dell'arte, dell'architettura e dei modelli di insediamento urbano degli Ordini Monastici Mendicanti fra il 1200/1300 a Palermo, con le relazioni territoriali sugli areali urbani della "questua" dei poveri fraticelli, obbligati dalla Regola a mendicare per vivere, cioè dei siti di mercato nei quattro Mandamenti palermitani, come nelle città europee in crescita alla fine del Medioevo. Si è trattato di capire l'essenza del "nuovo monachesimo" urbano, post-benedettino, degli Ordini Francescano, Domenicano, Carmelitano, Agostiniano. Questi insediamenti conventuali a Palermo hanno determinato la strutturazione storica dei quattro, rispettivi, mercati storici di  riferimento: Lattarini (Francescani), Vucciria (Domenicani), Ballarò (Carmelitani), Capo (Agostiniani). La forma urbis dell'antica fondazione fenicio-punica, romano-bizantina, islamico-normanna, si è ri-strutturata dalla fine del Medioevo, con l'apertura successiva della via Maqueda, nella configurazione attuale della "Croce di strade/Quattro canti di città". Le particolari interrelazioni culturali emerse dal lavoro di ricerca con il simmetrico "Asse" dell'Itinerario Unesco Arabo-Normanno strutturato sulla antichissima strada principale del "Cassaro" palermitano sono state adeguatamente messe in evidenza e pubblicate nello studio che si presenta. Una mostra/conferenza dei lavori ed un "approfondimento/immersione" negli odori e nei sapori dei mercati, con un "ricettario" della cucina popolare dei "cibi di strada" e dei "giochi e canti  di strada" della tradizione locale sono stati il prodotto finale del corso di consolidamento/alternanza scuola-lavoro. Sono state messe in grande evidenza nel percorso ASL le possibilità di trasformare concretamente lo Studio del Medioevo a scuola in occasione di vero Lavoro nella vita, per le seguenti figure professionali dei Mestieri dell'Arte: Archeologo, Architetto, Direttore/Allestitore/Curatore/Gallerista di Mostre e/o Musei, Restauratore, Critico d'arte e/o Giornalista, Catalogatore, Guida turistica, Grafico o Designer, Progettista di itinerari culturali, Storico dell'Arte, Urbanista. 

 

PS: Si da avviso che una versione del lavoro più completa in tutte le sue parti, compreso il repertorio iconografico sui "Giochi di strada" ed il "Ricettario della cucina popolare palermitana", verrà pubblicata ad inizio del prossimo A.S.

Il Dirigente Scolastico

Prof. A. Di Vita

 

In allegato il lavoro del Prof. Montagna Carmelo

Vai all'inizio della pagina