Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

basile  basile  

       

Lunedi 6 e martedi 7 giugno gli alunni Santi Macaluso di 4 A e Alice Tutone di 3 A, accompagnati dalla prof.ssa Scaglione si sono recati a Roma per partecipare alla fase finale del Concorso Nazionale " Articolo 9 della Costituzione: Cittadini attivi per il paesaggio e l'ambiente".

Martedì 7 sono stati ricevuti in Senato dal Presidente Grasso e premiati come seconda scuola d'Italia!!!!!
Grande risultato per la scuola che ha ottenuto un riconoscimento a livello nazionale molto importante che premia la professionalità e l'impegno di studenti ed insegnanti!!!!!
 
Il giardino a scuola come luogo di scambio e di socializzazione

Già  da anni il nostro Liceo rappresenta, all'interno del quartiere Brancaccio,  un luogo dove si  educa alla legalità e alla cittadinanza attiva.  Valore aggiunto è sicuramente il fatto di occupare un bene confiscato alla mafia, grazie all'applicazione della legge 109 Rognoni-La Torre.

Da qui nasce l'idea di rendere i pur esigui spazi verdi della scuola, luogo gradevole alla vista e al "ben-essere" di tutti noi che viviamo quotidianamente questa realtà, fortemente impregnata dall'azione di Padre Pino Puglisi.

Abbiamo pensato, così, di riproporre le specie arboree e arbustive che caratterizzano la Sicilia e in particolare la Conca d'oro, luogo di cui fa parte il quartiere Brancaccio con il castello di Maredolce, creandoun percorso tematico di saperi, sapori e odori che affonda le sue radici in ideali di pura cittadinanza attiva.

Un momento particolarmente coinvolgente è stata la condivisione dell'esperienza (appena avviata) con i bambini della scuola elementare Orestano e della scuola media inferiore Quasimodo-Maredolce di Brancaccio.

La partecipazione al Concorso Nazionale “ Articolo 9 della Costituzione, Cittadini attivi per il paesaggio e l’ambiente ” indetto dal MIUR e dalla Fondazione Benetton è stata quindi la naturale  prosecuzione  di un percorso culturale che ha come finalità ultima la realizzazione di un sogno: contribuire  a  rivalorizzare Brancaccio nella Conca d'oro.     

Hanno ideato il progetto dal titolo “ Hortus dei saperi, dei sapori e degli odori: dall’essenza alla legalità” i docenti Aiena, Giallombardo, Scaglione, Tarantino, Toto e gli alunni Macaluso, Tutone, Modica e Zarcone.

 

Leggi il regolamento

Per rivedere il video con l'intervento del nostro alunno clicca qui

Per rivedere le foto clicca qui

 

 

 
Vai all'inizio della pagina